Bisenzio: l’Incontro delle Acque


Collina
Bosco
4h
8,5 km
430m+
Difficoltà
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

1866

2021-12-16

Migliana (PO)

11

Partiremo dal caratteristico borgo di Migliana in Val Bisenzio, celebre per i castagneti, i presepi e specialità gastronomiche tra cui i celebri zuccherini.

Raggiungeremo il crinale attraverso vecchie mulattiere immerse nel bosco prima di iniziare una emozionante discesa attraverso il Fosso delle Barbe, che ospita una delle aree forestali più belle ed incontaminate della Foresta di Luogomano, con esemplari di faggio, acero montano , castagno, ontano spesso di dimensioni monumentali, intervallati da nuclei di conifere.

Sono luoghi di notevole biodiversità, veri e propri corridoi faunistici per ungulati come il cervo ed il daino, ma anche di piccoli mammiferi come il ghiro, lo scoiattolo, ed i predatori come la donnola, la martora ed il tasso.

Seguiremo il corso dell’affluente del Bisenzio attraverso spettacolari ponticelli fino a raggiungere la confluenza con il torrente Trogola, dove le acque dei due torrenti si uniscono formando il Bisenzio (Bis Entium = acque che scorrono insieme), di cui seguiremo il primo tratto attraverso un suggestivo percorso con scalette e passerelle.

Importanti le testimonianze della civiltà silvo pastorale, perno della passata attività produttiva, troviamo cascine, cannicciaie e resti di vecchie carbonaie, eco di antichi e perduti mestieri.

Raggiungeremo il crinale attraverso vecchie mulattiere immerse nel bosco per raggiungere il crinale dei Tabernacoli , prima di iniziare il nostro viaggio alla ricerca delle Sorgenti del Bisenzio, area forestale tra le più incontaminate dell’area di Luogomano, con esemplari di faggio, acero montano, castagno, ontano spesso di dimensioni monumentali , intervallati da nuclei di conifere.

Sono luoghi di notevole biodiversità, veri e propri corridoi faunistici per ungulati come il cervo ed il daino, ma anche di piccoli mammiferi come il ghiro, lo scoiattolo, ed i predatori come la donnola, la martora ed il tasso.

Seguiremo il Fosso del Rosinaio attraverso spettacolari ponticelli fino a raggiungere la confluenza con il torrente Trogola nei pressi dell’antico Molino dell’Almanacco, testimonianza di carattere storico.

Guadagnando la confluenza con il Fosso delle Barbe giungeremo al luogo indicato come “Sorgenti del Bisenzio“. Bis Entium indica infatti un “Incontro delle Acque”, dato dai torrenti Trogola e Barbe.

Seguiremo un primo tratto fluviale final Ponte di Taglianico, per poi risalire tra maestosi castagneti verso il crinale, dove finalmente la vista spazierà sui principali rilievi dell’area.

Un rilassante passeggiata nel bosco Autunnale ci guiderà infine al termine del nostro percorso.

 

AVVERTENZE: La Guida si riserva il diritto di apportare variazioni all’escursione per garantire la sicurezza del gruppo, o di annullare l’escursione in caso di maltempo e/o allerta.

Tipologia di percorso

Anello.

Punto di ritrovo

Migliana (PO)

Compreso nella quota

  • Guida ambientale escursionistica

Oggetti necessari

  • Pranzo a sacco
  • Acqua 1 lt a testa
  • Snack
  • Scarpe da trekking o trail impermeabili obbligatorie
  • Pantaloni lunghi
  • Abbigliamento a strati (micropile, antivento, guscio o k-way)
  • Bastoncini da trekking
  • Berretto
  • Zaino per carico giornaliero + copri zaino
  • Caricabatterie
  • Occhiali da sole